Di questi tempi la cronaca getta una luce sinistra sui preparati industriali a base di carne Meglio dunque prepararsi da soli queste piccole delizie.
Ma è davvero possibile concedersi di tutto quando si segue un’alimentazione sana?
Certamente, con qualche piccolo accorgimento. Ecco la mia versione delle classiche polpette, declinate per accordarsi ai canoni della dieta a Zona. Le polpette poi, possono essere preparate con largo anticipo e conservate in freezer. Gli ingredienti sono per una persona e il pasto deve essere completato da 300 grammi di cavolfiore in insalata e 150 grammi di frutta di stagione.

Occorrono:
40 grammi di carne trita magra
40 grammi di prosciutto cotto sgrassato
1 cucchiaio ( 10 grammi) di parmigiano grattugiato
mezzo albume ( circa 20 ml )
una fetta di pane integrale, del tipo in cassetta, privata del bordo esterno
lette q.b.
sale, pepe, aglio e prezzemolo
10 grammi di pane grattugiato

Mescolare la carne, il prosciutto,  il pane ammollato nel latte e strizzato, l’albume, il parmigiano e gli aromi. Agiiustare di sale e formare le polpette con le mani bagnate e passarle nel pane grattugiato. Adagiarle su una teglia antiaderente e cuocere a 180° per 20 minuti circa.

Io invece le ho cotte in un tegame antiaderente con il coperchio Magic Cooker che mi è servito anche a cuocere il cavolfiore senza grassi.

Facebook Comments
0 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*