Oggi è il World Pasta Day e quale modo migliore di presentarlo se non con un piatto che unisce le ultime zucchine di stagione con le proteine magre del tonno?

L’ingrediente speciale che oggi unisce questi due sapori è ZenPasta, un prodotto innovativo che sposa la tradizione gastronomica italiana, con i benefici del Konjac. ZenPasta può vantare il 40% in meno di calorie rispetto ai formati tradizionali, il 50% in meno di carboidrati e ben il 29% di fibra in più.
Il Konjac, da cui si estrae il glucomannano, ha la capacità di ridurre sensibilmente l’assorbimento di grassi e carboidrati, favorendo un più prolungato senso di sazietà e fornendo un supporto prezioso a coloro che vogliono controllare la propria alimentazione.

La nuova formula di ZenPasta consente inoltre di disporre di un prodotto secco che in cottura triplica il suo peso, risultando più conveniente e facilmente dosabile

penne zenpasta

Penne con tonno e zucchine ZenPasta

per 4 persone
250 g di penne ZenPasta

150 g di tonno al naturale

2 zucchine tagliate a nastro

qualche foglia di menta

1 scalogno tritato finemente

1 spicchio d’aglio schiacciato

2 cucchiai di olio d’oliva

1 cucchiaio di sale grosso iodato

pepe nero macinato fresco

In un largo tegame antiaderente versare l’olio insieme allo scalogno finemente tritato e lo spicchio d’aglio schiacciato, far dorare a fiamma media, mescolando con un cucchiaio di legno, avendo cura di non far prendere colore all’aglio.
Aggiungere i nastri di zucchina e abbassare la fiamma mentre si inteneriscono, ci vorranno circa  minuti. Nel frattempo cuocere le penne ZenPasta in abbondante acqua salata a cui avremo aggiunto il sale grosso.

Sgocciolare il tonno dal liquido di conserva e aggiungerlo alle zucchine che stanno cuocendo nel tegame. Mescolare dolcemente per evitare che il tonno si scomponga troppo.

Scolare la pasta al dente e ripassarla rapidamente in padella con il suo condimento, finire il piatto di penne con tonno e zucchine  con il  pepe nero macinato fresco e foglie di menta.

Facebook Comments
0 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*