Domenica delle Palme all’insegna delle pulizie di primavera a casa Le Fitchef, ma non certo potevo esimermi dal preparare un pranzo che fosse degno della festività. La pasta fatta in casa è il piatto base che non può mancare su una bella tavola imbandita domenicale, meglio se integrale.
La farina integrale contiene numerose fibre che interferiscono con il rilascio del glutine, la proteina che conferisce consistenza ed elasticità alla pasta, è quindi sempre opportuno aggiungere una parte di farina bianca all’impasto per garantire che la pasta integrale fatta in casa abbia tutte le caratteristiche che la rendono appetitosa, oltre che sana.
Un’altra cosa da sapere in anticipo è che la pasta integrale fatta in casa, se lasciata troppo ad asciugare diventa molto fragile, è normale, ma maneggiatela con cura.

pasta integrale fatta in casa, ricetta base: ingredienti

(dosi per 5-6 persone)
170g di farina integrale 
170g di semola rimacinata
2 uova grandi a temperatura ambiente
1 albume
90 ml di acqua tiepida ( circa sei cucchiai)
( non ho aggiunto il sale, ma se lo desiderate usatene 5 grammi)

Setacciate insieme le due farine in una ciotola grande, a parte sbattete con una forchetta le uova con l’acqua tiepida e versate il tutto sulla farina.
Con l’aiuto della forchetta iniziate ad incorporare le uova alla farina con leggeri movimenti circolari.
Infarinate leggermente una spianatoia di legno e rovesciateci sopra l’impasto formato nella ciotola.
Continuate ad incorporare la farina impastando con vigore per almeno otto minuti.
Quando osserverete piccole bolle formarsi appena sotto la superficie del vostro impasto, sarà segno che il glutine si è formato a dovere e che l’impasto non necessita di altre manipolazioni.
Riponete l’impasto nella ciotola e coprite con un panno pulito, dovrà riposare 30 minuti prima di essere di nuovo lavorato per assumere la forma scelta per la vostra pasta integrale fatta in casa.
Con l’aiuto di BigMama ( con la quale ho già preparato la pasta proteica fatta in casa ) ho preparato spaghetti e tagliatelle integrali.
Ricordatevi che la pasta integrale fatta in casa ha bisogno di riposare almeno dieci minuti prima della cottura, stendetela su un canovaccio pulito e cosparso di un velo sottile di farina man mano che la preparate.

Note:
-i diversi tipi di farina integrale tendono ad assorbire diversi quantitativi d’acqua, se il vostro impasto risulta troppo asciutto, aggiungete un cucchiaio di acqua per volta fino ad ottenere la consistenza desiderata.
-una volta preparata la pasta integrale fatta in casa può essere conservata in freezer fino a sei mesi. Al momento dell’uso non sarà necessario scongelarla.
-la pasta integrale fatta in casa cuoce in circa 4 minuti.

Facebook Comments
4 Comments

4 Comments on Pasta integrale fatta in casa, ricetta base

  1. emanuela rangillo
    13 aprile 2014 at 14:40 (3 anni ago)

    Bravissima come sempre!!anch’io uso spesso la farina integrale sia per fare la pasta sia il pane ,visto che mia figlia mangia poca fibra ,in questo modo riesce ad assumerla con cibi che le piacciono,ottima ricetta!!

  2. consuelo tognetti
    13 aprile 2014 at 19:04 (3 anni ago)

    Anch’io adoro l’integrale e da quando l’ho assaggiato la prima volta non sono più riuscita a farne a meno! Se provi la farina integrale macinata a pietra sono certa che te ne innamorerai ^_^
    Ottima la tua pasta..che lavorone! Te la 6 cavata egregiamente, come sempre d’altronde ^_*
    Buona serata cara <3

  3. Valeria Della Fina
    13 aprile 2014 at 19:13 (3 anni ago)

    Mamma mia che bella la tua pasta integrale! La uso spesso ma raramente la faccio io, di solito vado sempre su quella all’uovo classica ma senz’altro questa fa meglio 🙂
    Un bacio!

  4. sississima
    14 aprile 2014 at 7:33 (3 anni ago)

    adoro la pasta fatta in casa, non mi è mai capitato di prepararla integrale, ma penso sia davvero buona! Un abbraccio SILVIA